Incontri e assemblee aperte alla cittadinanza su determinati campi o settori. Scopri quali.

Mercoledi 19 Luglio 2017

Spazio13 incontra gli artigiani.

L'arte di realizzare con le mani. Il nostro incontro del 19 luglio, alle ore 18, è dedicato a tutti i professionisti e gli appassionati dell'artigianato: artigiani, falegnami, sarti o costumisti, gioiellieri, appassionati degli antichi mestieri.

È con voi che vogliamo costruire un luogo che sia di produzione e di apprendimento, di sperimentazione e prototipazione. Un luogo che unisca la capacità di progettare con quella di costruire. Uno spazio del fare, non solo con la mente, ma anche con le mani.

"Ho pensato di fabbricarmi da me un bel burattino di legno; ma un burattino maraviglioso, che sappia ballare, tirare di scherma e fare i salti mortali. Con questo burattino voglio girare il mondo, per buscarmi un tozzo di pane e un bicchier di vino"

Pinocchio, Carlo Collodi


INFO:
presidenzaspazio13@gmail.com
3397406174

Venerdì 14 luglio 2017, h 17,30

Street art. Tra creatività, ingegno, estetica e partecipazione.

Lo faremo anche noi, a Bari. Ma prima incontriamoci. Venerdì 14 luglio alle 17.30 Spazio 13 invita artisti di graffiti, associazioni, illustratori, appassionati di arte pubblica in generale.

L'obiettivo è di produrre una riflessione su contenuti e modalità di azione si tutte quelle forme di arte che si manifestano nei luoghi pubblici: dai murales alle proiezioni visive, dalle sculture agli adesivi, fino alle installazioni più strane.

Partiremo dal capire e analizzare insieme il processo, gli strumenti e i risultati di esperienze già condotte, per arrivare agli scenari possibili.

Spazio 13 si pone come “collettore” nell’intermediazione del processo e nella costruzione di scenari fisici reali in cui sperimentare e materializzare gli effetti dei processi stessi.

Il focus di questo primo confronto sarà incardinato intorno al ripensamento dello spazio pubblico e all’arte di strada quale strumento capace di generare trasformazioni profonde e di senso nelle visioni dei nuovi paesaggi urbani. Vi va di colmare con noi i “vuoti” della città?

Venerdi 19 maggio 2017

L’Europa non può nascere da un contratto. O nasce dai cuori dei suoi cittadini oppure non nasce.
(Klaus Kinkel)

L’Europa rappresenta senza dubbio uno dei progetti più grandi della nostra storia.
Nonostante attualmente rappresenti per molti un concetto astratto segnato da complessità e incertezze, l’Unione Europea rimane una community sempre attuale di persone che cercano continuamente il viaggio e l’incontro.

Lo scorso 9 Maggio il programma Erasmus+ ha festeggiato il suo 30° anniversario.
Si stima che nel 2020 supporterà 2 milioni di studenti universitari (inclusi 450mila esperienze di apprendistato), 650mila studenti, 500mila ragazze e ragazzi protagonisti di scambi giovanili. E poi 800mila tra lettori, docenti, formatori, operatori del settore educativo e giovanile.

L'Europa resta per noi la più grossa opportunità di espressione dei benefici generati dal valore dell’incontro delle diversità e delle esperienze.

Per questo, nell’ottica di riattivazione della ex scuola Melo, attraverso una particolare attenzione ai processi di trasformazione dal basso, SPAZIO 13 indice un incontro aperto a cui associazioni di studenti stranieri ed erasmus, scuole di lingua e cultura, enti ed organizzazioni intermediare Erasmus+, organizzazioni per la mobilitá giovanile internazionale, gli scambi interculturali, i servizi di volontariato europeo, euro progettisti, e tutti i cittadini europei ed extra europei, sono invitati a partecipare per valutare assieme la possibilitá di creazione di uno spazio cittadino per contaminazioni extra nazionali, adatto per la progettualitá, per lo scambio di esperienze e modalitá che favoriscono approcci glocal. Un luogo per le relazioni, la condivisione di pratiche, circolazione di idee, la formazione di competenze e professionalità, extra scolastiche e accademiche.

Esiste una carenza di spazi di sperimentazione per le realtá associative, le scuole di cultura e le organizzazioni che si occupano di scambi internazionali? C’è la necessitá di costruire un network per lo sviluppo di progettualitá? Può Bari legittimarsi come una città attrattiva a vocazione internazionale?
E’ possibile costruire un processo partecipato che porti uno spazio a diventare punto di raccordo di esperienze e sperimentazioni internazionali? E’ possibile costruire qui una Casa Europa?

Spazio13 è stata una scuola ed è attualmente un grande spazio pieno di possibilità. Nel presente e nel futuro sará tutto quello che riusciremo a costruire insieme condividendo una visione: Erasmus!!

#SpazioCredici #Erasmus #Bari

 

OneDayMeeting a Spazio 13
Tag: